Ryanair

Sciopero Ryanair 28 settembre

In un comunicato stampa diffuso ieri, Ryanair comunica di aver cancellato 190 dei 2400 voli schedulati per la giornata del 28 settembre, a causa di uno sciopero in Spagna, Belgio, Olanda, Portogallo, Italia e Germania.

Nella stessa nota si precisa come:

apiceTutti i clienti interessati hanno ricevuto e-mail e SMS di testo stamattina avvisandoli della loro cancellazione del volo con 3 giorni di anticipo.Ryanair si rammarica sinceramente di queste inutili interruzioni della clientela, che sono state definite dai sindacati per volere dei dipendenti delle compagnie aeree concorrenti.

Interessanti alcune precisazioni in merito alla natura degli scioperi, dove il vettore lancia accuse anche pesanti:

apiceIn Spagna, un membro dell’equipaggio di cabina norvegese sta guidando lo sciopero. In Portogallo, un equipaggio di cabina TAP sta chiedendo scioperi senza il supporto del nostro personale di cabina portoghese. In Italia dove Ryanair ha firmato ieri un accordo CLA con i 3 membri dell’equipaggio di cabina principale sindacati, questo sciopero minacciato è stato chiamato da una piccola unione che non ha alcun riconoscimento o sostegno tra il nostro equipaggio italiano di cabina.

Ed ancora:

apiceRyanair ha compiuto notevoli progressi nelle ultime settimane con i negoziati sindacali, che includono accordi con i piloti e/o di equipaggio di cabina in Irlanda, Regno Unito, Italia e Germania. Nelle ultime 2 settimane, Ryanair ha scritto ai sindacati piloti in Belgio, Olanda, Spagna, Portogallo e Germania invitandoli a negoziare accordi simili a quelli raggiunti con la FORSA in Irlanda sia per i piloti che per l’equipaggio di cabina.

Ryanair ha anche accettato di passare ai contratti locali, alle leggi locali e alla tassazione locale il più rapidamente possibile nel 2019, subordinatamente al raggiungimento degli accordi CLA solo con i sindacati nazionali di ciascun paese. Siamo quindi delusi dal fatto che questi sindacati guidati dai piloti di Eurowings in Germania, dai piloti KLM in Olanda e dai piloti di Aer Lingus in Irlanda continuino a interferire, a fare campagna per scioperi, a disturbare i clienti di Ryanair e danneggiare le attività di Ryanair a beneficio della loro compagnia aerea ad alta tariffa i datori di lavoro.

Kenny Jacobs aggiunge alla nota un suo personale messaggio ai passeggeri:

apiceCi scusiamo sinceramente con i clienti interessati da questi inutili scioperi di venerdì, che abbiamo fatto del nostro meglio per evitare, dato che abbiamo già offerto questi accordi di riconoscimento sindacale, contratti collettivi di lavoro   e un passaggio a contratti / leggi locali nel 2019.

Questi ripetuti scioperi inutili stanno danneggiando gli affari di Ryanair e la fiducia dei nostri clienti in un momento in cui i prezzi del petrolio stanno aumentando fortemente e, se continuano, è inevitabile che dovremo guardare nuovamente alla nostra capacità di crescita quest’inverno e nell’estate 2019. Speriamo questi sindacati vedranno il buon senso e collaboreranno con noi per finalizzare gli accordi a beneficio dei nostri piloti e dell’equipaggio di cabina nelle prossime settimane senza interrompere ulteriormente i nostri clienti oi nostri voli.

Quando riusciremo a fare affari con i sindacati in Irlanda, Regno Unito, Germania e Italia, perché alcuni sindacati in Belgio, Olanda e Spagna non stanno facendo affari simili? 

potete leggere il comunicato stampa completo qui

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi