Aeroporti

Strana invasione di pista in aeroporto a Venezia

Al Marco Polo di Venezia, in piena allerta terrorismo, è successa una cosa direi molto grave, che sembra presupporre una falla nella sicurezza aeroportuale.

Un uomo qualche giorno fa è riuscito ad accedere al parcheggio aeromobili uscendo dall’aerostazione dopo aver superato il controllo di sicurezza, secondo quanto riportato dalle note di stampa, da una porta che dava vero l’esterno.

Non si capisce come sia stato possibile eludere i controlli ed uscire dall’aerostazione, senza che sia scattato un allarme o come mai nessuno lo abbia notato.

L’uomo che si stava dirigendo verso la piazzola in cui doveva esserci il suo aereo in partenza per la Sicilia, è stato bloccato e notato dagli addetti del servizio di terra, e solo poi quando sono stati chiamati dal personale, sono intervenute le forze dell’ordine.

Questa era la versione prima del seguente comunicato stampa di Save, che spiega nel dettaglio cosa è realmente accaduto:

apiceCon riferimento all’episodio riportato dalla stampa relativo al passeggero che ieri mattina si è introdotto in piazzale aeromobili, SAVE ritiene opportuno precisare che si è trattato del gesto incauto di una persona che ha agito ad imbarco già concluso del volo su Catania. Il passeggero in questione, infatti, si era allontanato mentre la moglie procedeva con
regolarità al proprio imbarco. Al ritorno al gate, realizzando che il volo era ormai chiuso, ha iniziato ad inveire contro il personale della società di handling, che lo ha invitato a calmarsi e a rendersi conto che, dato il suo ritardo e nonostante i ripetuti annunci, non poteva più prendere l’aereo. A quel punto il passeggero ha forzato l’accesso al piazzale e sono scattate le misure di sicurezza. Di conseguenza è stato prontamente fermato dal nucleo safety, che si occupa della sicurezza in piazzale aeromobili, e dalla polizia, che si sono subito resi conto che si trattava di un passeggero del tutto sconsiderato e inconsapevole del rischio che stava correndo, ed hanno riportato la situazione alla normalità, senza conseguenze sull’operatività, nei tempi previsti dalle procedure aeroportuali.

qui il comunicato stampa ufficiale.

 

 

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi