Air Italy

Meridiana cambia volto e diventa Air Italy

Durante la conferenza stampa tenutasi a Milano (19/02/2018), nella quale sono intervenuti Marco Rigotti, Presidente di Alisarda e AQA Holding; Akbar Al Baker, Group Chief Executive di Qatar Airways; Sultan Allana, Board Representative di Alisarda e AKFED e Francesco Violante, Presidente di Meridiana, sono stati presentati ai media la nuova immagine di Air Italy e il nuovo business plan, “incentrato su un servizio di eccellenza per i passeggeri, che mira far diventare Air Italy la compagnia di riferimento per le nuove generazioni di viaggiatori, e a posizionare il vettore come leader in Italia”.

Una scommessa in particolare per Qatar Airways che ha completato l’acquisizione del 49% di AQA holding che a sua volta controlla il 100% di Meridiana.

Scommessa che non sarà facile da vincere visto che stiamo parlando di una piccola guerra dei cieli con vettori delle dimensioni di easyJet e Ryanair in particolare per il mercato a medio raggio e Nowegian ad esempio per il lungo raggio.

Meridiana in questi ultimi anni ha subito una serie di trasformazioni interne e superato diverse difficolta che hanno portato la compagnia quasi al fallimento, evitato grazie all’aiuto di Qatar Airways e alle operazioni fatte sul Air Italy, vettore che dal 2013 è al 10% di Meridiana fly S.p.A., nello stesso anno la livrea Air Italy è stata sostituita sull’intera flotta con quella di Meridiana,  Air Italy è rimasta attiva e ha operato per conto di Meridiana fly, durante questi ultimi anni c’è stata anche un operazione finalizzata al taglio dei costi del personale col trasferimento di numero risorse da Meridiana a Air Italy.

Il 2018 per Meridiana può essere considerato l’anno in cui l’operazione di trasformazione  si completa con la nascita di un nuovo vettore.

Il Piano a breve termine:

apiceLa flotta di Air Italy prevede una crescita fino a 50 aeromobili entro il 2020. Fra questi, nei prossimi tre anni arriveranno venti i nuovi Boeing 737 MAX 8 in nuova livrea, il primo dei quali è atteso per Aprile 2018. Dalla prossima primavera, inoltre, cinque Airbus A330-200 di Qatar Airways entreranno nella flotta Air Italy e verranno in seguito sostituiti, a partire da maggio 2019, da Boeing 787-8 Dreamliner.

Il network si espanderà progressivamente, grazie a destinazioni che andranno ad affiancare le nuove rotte di lungo-raggio da Milano Malpensa a New York e Miami, annunciate di recente. Queste due nuove tratte, che saranno inaugurate il prossimo giugno, verranno precedute dalle nuove rotte domestiche, operate in connessione con i voli intercontinentali da Milano Malpensa, in partenza da Roma, Napoli, Palermo, Catania e Lamezia Terme, a partire dal 1° maggio. Il prossimo settembre, inoltre, Air Italy inaugurerà il collegamento Milano – Bangkok, operativo quattro volte alla settimana. Tre ulteriori collegamenti di lungo raggio verranno annunciati entro la fine dell’anno.

Il Presidente di Meridiana, Francesco Violante:

apiceAir Italy ha l’ambizione di trasportare complessivamente 10 milioni di passeggeri per anno entro il 2022. Di questi ci attendiamo che 8 milioni avranno scelto i nostri voli in partenza dall’aeroporto di Milano Malpensa. Per raggiungere questi obiettivi è necessario un grande sforzo di tutta l’organizzazione, che sarà arricchita di nuove competenze e capacità in grado di affrontare questo cambiamento considerandolo un’incredibile opportunità. Io promuoverò incondizionatamente questo sforzo.

comunicato stampa Meridiana

 

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi