Italo NTV

Il nuovo Italo EVO di NTV

Annunciato da diversi mesi e presentato alla stampa ieri a Roma, il 7 dicembre entreranno in servizio i primi nuovi treni Italo Evo, inizialmente saranno 12, ma nel 2018 ne arriveranno altri 5.

17 nuovi Italo EVO, che porteranno la flotta NTV ad un totale di 42 treni, consentiranno alla società di implementare il proprio network ed aumentare le frequenze: le prime novità arriveranno già in concomitanza del cambio orario invernale il 10 dicembre.

Aumentano i collegamenti anche fra Roma Milanoda 40 a 50 al giorno, garantendo un treno ogni 30 minuti anche all’ora di pranzo (a tendere un treno ogni mezz’ora durante tutta la giornata), che consentirà di ottimizzare i tempi e di arrivare a destinazione nel primo pomeriggio, gustando in treno uno dei prodotti gourmet forniti da Vyta Santa Margherita (disponibili gratuitamente per i viaggiatori di Club Executive). Inoltre ci saranno nuovi servizi NO STOP:  fra cui quello da Milano alle 6.00 con arrivo a Termini alle 8.59.

L’aumento dell’offerta di Ntv tocca anche Napoli, Firenze, Bologna, Reggio Emilia e anche Mestre e Venezia.

In particolare per Venezia e Mestre ci saranno delle novità nel corso del 2018, in quanto dovrebbero partire i premi treni Italo nella dorsale Torino-Mestre-Venezia, i nuovi treni EVO infatti che raggiungono una velocità inferiore agli attuali in servizio, la velocità massima sarà di 250 km/h sono stati appositamente studiati per sfruttare al massimo le linee tradizionali, nella tratta Mestre-Milano ove non è presente l’AV dovrebbero essere attivati dei servizi che digitalizzando completamente le tratte, permetteranno un controllo dei treni capace di far raggiungere agli stessi, velocità maggiori delle attuali.

 

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi