Suggerimenti

Volare … una delle mie più grandi passioni #FLY

Ho notato che ci sono tante tipologie di passeggeri, ognuno con le sue abitudini e le sue preferenze C’è chi durante il volo legge, chi dorme ( beato lui ), chi in preda all’ansia rompe le scatole al vicino e al personale di bordo, chi sceglie il posto vicino al finestrino (in maniera tattica con un ottima vista), chi preferisce i posti vicino alle uscite di sicurezza (a me fanno un po ansia), chi…

E secondo quali sono le mie? Chi mi conosce non avrebbe dubbi XD … ve lo spiego. Intanto conoscendo abbastanza bene la configurazione dei posti di ogni singolo modello di aereo (se non lo conosco mi informo), scelgo il posto finestrino a destra o sinistra, dipende dalla tratta, per esempio… se atterro ad Parigi Orly, lato sinistro, quando atterro a Venezia il lato destro.

Vi racconto di un piccolo episodio, volo BRU – VCE, prenoto come al solito il posto finestrino, per non staccare lo sguardo in fase di atterraggio a VCE, spettacolare la vista su Venezia. Beh non mi trovo un vicino di posto, lato corridoio che rompeva le scatole perché gli impedivo la vista ? Embè cara mia se volevi il posto finestrino pagavi, potevi fare il check-in tramite APP o sito, scegliendo autonomamente il posto. Su certe cose non transigo, una parte del piacere del volo per me è proprio quello.

Se il volo dura minimo un ora e mezza, un ottimo compagno di volo senza staccare lo sguardo dal finestrino è il mio iPad e Netflix, qualche film e diverse puntate di una delle mie serie preferite, le scarico sempre prima di ogni viaggio.

Un iPad è un anche molto utile mentre sei in Hotel o da Starbucks in una pausa rilassante, per rimanere aggiornato, sistemare le foto e pianificare la giornata, per chi ha anche un iPhone sa benissimo che è possibile sincronizzare quasi tutto tra i due dispositivi, ma per favore cercate di non utilizzarlo per lavoro mentre siete via, staccate la spina, liberate il cervello, rilassatevi !

Io ho un iPad pro 9 pollici, leggerissimo, comodissimo da portare con me anche dentro lo zaino, con connessione 4G, così sono sempre connesso ovunque, se in Europa senza alcun costo aggiuntivo. Vi ricordo infatti che da luglio 2017 in tutti i paesi della UE il roaming non ha alcun costo aggiuntivo.

Che coppia siete ?

View Results

Loading ... Loading ...
Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi