Aviation

Ryanair in un apparente “caos” : ecco i voli…

In una nota, Ryanair [1] spiega che:

Ryanair, la più grande compagnia aerea in Europa, oggi 27 settembre ha confermato il rallentamento della propria crescita durante il prossimo inverno (da novembre 2017 a marzo 2018). Da novembre 2017, voleranno 25 aerei in meno su una flotta complessiva di 400 aeromobili. Riducendo la programmazione voli in modo pianificato e controllato, Ryanair eliminerà ogni rischio di ulteriori cancellazioni.

I voli cancellati nell’operativo invernale sono:[ in rosso le rotte italiane]

1. Bucharest – Palermo 18. Sofia – Castellon
2. Chania – Athens 19. Sofia – Memmingen
3. Chania – Pafos 20. Sofia – Pisa
4. Chania – Thessaloniki 21. Sofia – Stockholm (NYO)
5. Cologne – Berlin (SXF) 22. Sofia – Venice (TSF)
6. Edinburgh  Szczecin 23. Thessaloniki – Bratislava
7. Glasgow – Las Palmas 24. Thessaloniki – Paris BVA
8. Hamburg – Edinburgh 25. Thessaloniki – Warsaw (WMI)
9. Hamburg – Katowice 26. Trapani – Baden Baden
10. Hamburg – Oslo (TRF) 27. Trapani – Frankfurt (HHN)
11. Hamburg – Thessaloniki 28. Trapani – Genoa
12. Hamburg – Venice (TSF) 29. Trapani – Krakow
13. London (LGW) – Belfast 30. Trapani – Parma
14. London (STN) – Edinburgh 31. Trapani – Rome FIU
15. London (STN) – Glasgow 32. Trapani – Trieste
16. Newcastle – Faro 33. Wroclaw – Warsaw
17. Newcastle – Gdansk 34. Gdansk – Warsaw

Sempre Ryanaiar comunica di aver già comunicato a tutti i passeggeri interessati dalle cancellazioni, tramite SMS, la cancellazione del volo, ed ovviamente è previsto il totale rimborso del prezzo del biglietto o la riprotezione in un altro volo.

Con la cancellazione di alcuni voli, per tutta la stagione invernale,  la compagnia spiega che in questo modo eliminerà il rischio di ulteriori annullamenti, che vista la carenza di piloti [2], non poteva  garantire la corretta operatività del piano voli invernale.

Per tutte le informazioni utili per procedere al rimborso o al cambio volo, o per qualsiasi altra info, questa la pagina dedicata dal vettore sul proprio sito.

Detto ciò non vedo motivo per procedere con modifiche dei vostri piani ferie se non siete stati avvisati della cancellazione del vostro volo, e per la prenotazione di nuovi non c’è problema, i voli che non verranno effettuati sono già stati eliminati dall’operativo e quindi non è possibile acquistarli.

Vota qui

Loading ... Loading ...

[1] a questo link il comunicato stampa della compagnia 

[2] Notizie ufficiali della compagnia motivano il problema causato da un errata pianificazioni dei turni, del piano ferie e dalla grande mole di lavoro del periodo estivo che ha costretto i piloti a lavorare più ore per permettere la corretta operatività dei voli, quindi  vi è la necessità non più propogabile  di procedere allo smaltimento delle ferie estive, voci non confermate dicono che vi sia un esodo in massa verso altre compagnie dei piloti che infatti la compagnia sta cercando di incentivare con un premio per rimanere.

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017

Rispondi