Città

Parigi

Beh che dire di Parigi, #fantastica … ci son capitato per puro caso a settembre del 2016 organizzando un we con un amico solo qualche giorno prima, partendo da Milano MXP ( ero a Milano per lavoro ) e tornando su Venezia VCE ( ogni scusa √® buona per evitare un viaggio in treno ūüėõ ), un classico we di 2 notti ( permanenza minima ) in questo caso con arrivo su Parigi Orly OLY.
Parigi √® servita da due aeroporti principali, lo storico inaugurato dal generale De Gaulle nel febbraio del 1961, ( come ho potuto scoprire da una targa commemorativa su cui √® caduto il mio sguardo essendo nascosta dietro alle macchinette del caff√®, non ho messo virgole apposta per dare enfasi a questa triste cosa … vi spiegher√≤ dopo il perch√®) ¬†Parigi Orly OLY composto da due Terminal Sud e Ovest ( in fase avanzata la costruzione di un nuovo terminal tra i due per unirli ) e Parigi Charles de Gaulle CDG, quest’ultimo gigantesco composto da diversi terminal, ma ben collegati da loro, caratteristico √® il T1 il pi√Ļ vecchio, con un architettiura del tutto particolare, il primo √® soprattutto utilizzato dalle low-cost come Transavia, mentre il secondo dalle altre, EasyJet ad esempio utilizza entrambi gli scali, anche Air France ma per i voli dall’Italia CDG.

Entrambi gli aeroporti sono bel collegati con il centro città, OLY è raggiungibile in circa 45 minuti, mentre CDG in 30, entrambi con la  500px-Logo_RER_B.svg , poi dipende anche da dove alloggerete, se per esempio sceglierete la zona della Torre Eiffel a OLY ci arrivate comodamente anche in Bus con il bus le direct, alternativa valida anche per CDG, ma mai provata, ma nel caso di CDG meglio la RER, per ulteriori dettagli nella pagina dedicata.

Iniziamo cercando di capire anche in base alla mia esperienza di viaggio cosa vi consiglierei di vedere assolutamente, non avendo molto tempo come in tutti i weekend anche √® il caso di ottimizzare, beh per prima cosa la¬†Torre Eiffel¬†( sappiate che se volete salirci c’√® sempre coda, quindi prenotatevi da questo sito¬†, gli¬†Champs Elysees,¬†l’arco di Trionfo,

Il¬†Louvre,¬†non sono belle solo le collezioni ma anche la struttura museale, che ha una sua storia molto particolare e che scoprirete entrando nel museo, ¬†il¬†museo d’Orsey¬†( fantastico anche se mi son perso, il museo era una vecchia stazione ferroviaria ) una passeggiata sulla¬†Senna,¬†Mont martre¬†con la¬†basilica del Sacro¬†¬†cuore, i suoi vicoli i suoi caratteristici locali, la¬†cattedrale¬†di Notre-dame, la vicina chiesetta¬†Sainte-Chapelle, parte della struttura del tribunale di Parigi e proprio di fronte alla cattedrale, il Panteon ¬†l’Opera’, Place Vendome, splendida scenografia per il famosissimo¬†Hotel Ritz,¬†e non dimentichiamo il¬†Mouline Rouge¬†e i¬†magazzini La fayette.¬†

Primo giorno…

Per iniziare dopo colazione o se siete appena arrivati in Hotel, lasciate gi√Ļ le valigie e potreste fare un bel giretto a Montmartre ( anvers 2¬†) con delle viste molto suggestive sulla citt√† di Parigi, con un sali e scendi tra scalinate e stradine strette, tra piazzette e piccoli giardini, un consiglio cercate proprio di perdervi, ovviamente dopo aver visto la basilica. Poi prendete la metro ed andate a vedere Notre-Dame¬†(Cite’¬†4¬†) e la chiesetta¬†Sainte-Chapelle, e poi nuovamente a piedi verso il Panteon ( Maubert-Mutualit√©¬†10¬†)

, e poi dirigetevi verso la Torre Eiffel ( Invalides 8 ) che ho lasciato per ultima oggi non a caso, di sera è spettacolare!

Secondo giorno…

Oggi si potrebbe dopo un abbondante colazione… servono energie, visitare due dei pi√Ļ importanti musei Parigini, il Louvre ed il museo D’orsey, c’√® chi dice che per il Louvre serva un intera giornata, bah secondo me no, ma se siete dei fanatici dei musei cominciate con il Louvre ¬†( Palais-Royal -Mus√©e du Louvre¬†17¬†)¬†( i biglietti si possono acquistare direttamente nella biglietteria del museo, sia servita che self-service, oppure on-line), poi una bella passeggiata verso il museo D’Orsey¬†¬†( Solferino’¬†static-img¬†) che si trova proprio accanto al Louvre nell’altra sponda della Senna. Se avete ancora tempo o cmq per cena potreste ora dirigervi verso il quartiere Le Marais ( ¬†Hotel de Villee 1¬†11¬†) continuare a camminare e a perdervi nelle viuzze per poi fermarvi in un localino per una veloce cena o un drink, oppure nuovamente verso la Torre Eiffel, non ci posso far nulla son rimasto affascinato dal gioco di luci sulla torre.

Non aspettatevi da me dritte su locali notturni, vado a letto presto. lo scrivo in grassetto cos√¨ da evitare domande a cui non avrete mai risposta ūüôā¬†.

Terzo giorno…

In attesa della partenza nel tardo pomeriggio/sera se non siete riusciti a visitare il museo D’Orsey, approfittate della mattinata e poi potreste farvi una bella passeggiata lungo la senna verso l’arco di Trionfo e gli Champs Elysees, passando per il bellissimo ponte¬†Ponte Alessandro III per poi passare tra il bellissimo Grand Palais, monumento emblematico della Rmn-GP. Eretto per l‚ÄôEsposizione universale del 1900 e dedicato ‚Äúdalla¬†Repubblica francese alla gloria dell‚Äôarte francese‚ÄĚ, fu dichiarato monumento¬†storico nel 2000, ¬†che ospita numerose esposizione di arte moderna e non solo ed il Petit Palais, anch’esso costruito per l’esposizione universale, che ospita il¬†Mus√©e des beaux-arts de la ville de Paris.¬†Se siete riusciti a vederlo ieri o cmq preferite l’arte moderna,¬†vi consiglio il museo Pompidou (Rambuteau¬†11), progettato dall’architetto Renzo Piano, ospita diverse collezzioni, molto ricche di quadri, sculture davvero particolari.

LINK UTILI

Luca Gorrasi
Nato a Mestre, dove vivo tutt’ora, laureato in informatica, IT e WEB specialist, ho unito la mia passione per il settore #aviation e il web, fondando questo blog nel 2017
1 COMMENTO
  • Luca Gorrasi
    Rispondi

    Condividete ūüėė cosa ne pensate ? Suggerimenti ? ūüėÉ ogni contributo e‚Äô gradito ūüėČ

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: